Ipersessualità

Sempre vogliosa 586212

Sesso routinario e lei non mi cerca mai Alessio Condividi su: Salve Io ho 25 anni e la mia ragazza 29, abbiamo iniziato 2 anni fa a condividere una casa da coinquilini, ma presto è scattata una scintilla, abbiamo iniziato ad andare a letto insieme e dopo un periodo di rapporti sessuali senza definizione della nostra relazione, un anno e mezzo fa ci siamo fidanzati. Conviviamo quindi da prima ancora di fidanzarci. Prima ancora di andare a letto insieme, spesso parlavamo apertamente di rapporti sessuali avuti in precedenza, ed ero sempre stato colpito positivamente dal modo in cui parlava liberamente delle sue relazioni ed avventure, e dai suoi racconti mi sembrava che non si facesse problemi ad avere rapporti occasionali, e che fosse una ragazza vogliosa ed amante del buon sesso anche io sono voglioso, molto, e amante del buon sesso, ed ho avuto molte esperienze cosa che ritenevo ammirevole dato che troppo spesso le ragazze reprimono le proprie voglie per paura del giudizio sociale. Il sesso è sempre stato speciale, e nei primi mesi lo facevamo spesso, e ci ritagliavamo momenti dedicati al sesso in ogni parte della giornata, anche se avevamo tempistiche risicate tra i nostri impegni. Tuttavia col tempo è iniziata a crescere l'impressione di essere sempre io a prendere l'iniziativa che tuttavia all'inizio quasi sempre accoglieva benee la cosa mi dava un po' fastidio anche perché non mi sono mai piaciuto, sempre ho avuto l'impressione di non poter suscitare desiderio fisico nelle ragazze, ma lei diceva sempre che mi trovava bellissimo ed attraente, e avrei avuto bisogno di vedere che anche lei cercava attivamente un rapporto sessuale nei miei confronti, e non che fosse solo disponibile nei momenti in cui glielo proponevo. Il fastidio era maggiore anche in relazione al suo passato dichiaratamente ed orgogliosamente libertino, da porca diciamo. Iniziai quindi a fare dei goffi tentativi di reprimere le mie iniziative quando avessi voglia, per dare spazio anche a lei di muovere passi verso di me. I risultati non si vedevano, anzi lei lamentava un mio cambiamento che probabilmente c'era effettivamente stato, dovuto a quel temporeggiare. Nel frattempo, si presentarono situazioni in cui lei mi negava categoricamente di avere rapporti di tipo o in situazioni che sapevo aveva invece fatto in passato, con altri es.

Niente da dire? Non preoccuparti, non è grave: sta solo pensando al erotismo. Ma tant'è, siamo stati programmati differentemente , noi e i rappresentanti del sesso forte. Ma per quale causa gli uomini pensano al sesso notevole più delle donne?

Ave a tutti. Sono un ragazzo di 18 anni e premetto che attuale non è uno scherzo. Lo so bene che i giovani soprattutto maschi hanno tanto desiderio sessuale, ma individualitа non credo di essere nella abitudine. Sono fidanzato da quasi un annata, ma prima che lo fossi sono sempre stato single e mi masturbavo. Mi masturbavo anche volte al dм ma la storia finiva li. Dopo che ho fatto l'amore la avanti volta, pian piano, sono letteralmente impazzito.

Il rapporto con moglie è sempre ceto buono, anche sul piano fisico. Ella a me piace sempre molto, bensм dopo ventisei anni di matrimonio — come dire? Lei a volte la prende sul ridere, altre volte invece si arrabbia, minaccia di trovarsi un amante e allora parte il alterco, perché io sono geloso e il solo pensiero che vada con un altro mi fa infuriare. Chi sbaglia di noi due? Il problema è mia moglie o sono io? Come posso calmarla, in modo che nessuno ci debba rimettere?