Passione BDSM di sottomissione

Rapporto bdsm amo 61500

Seguo da parecchio le discussioni sul forum Leggo e leggo ma. Ho deciso di sfogarmi un po' e perché no. Se qualcuno ha qualche suggerimento. Io e lui viviamo assieme a casa dei miei genitori. Io sono 10 anni più giovane di lui 22 e lui

Ho avuto diversi ragazzi e tutti hanno provato ad averlo, ma poi il dolore prendeva il sopravvento e non finivamo mai. Facevo fatica a tenerla in bocca, era davvero il più grosso uccello che avevo succhiato. Dopo pochi minuti il dolore era accaduto, lasciando spazio al piacere più acuto che abbia provato in vita mia, ora sentivo solo il desiderio di sentire quella mazza stantuffarmi per bene. Anche lui era tremendamente eccitato, ho scoperto che è da quando si frequenta con Francesca che ha sempre voluto scoparmi: beh, anche il adatto desiderio è stato realizzato e devo dire che ho molto apprezzato il suo entusiasmo e la sua aviditа di scoparmi nel culo. Ormai ero una donna a tutti gli effetti, pronta per il sesso anale, addirittura i miei amici de quel dм notarono che la mia andatura epoca cambiata, sculettavo come tutte le donne che hanno il culo rotto e finalmente accogliente. Ma dopo aver affermato la persona giusta, per me si è aperto un mondo nuovo, costruito di lussuria, passione e sopratutto escludendo limiti. Amo godere e far compiacersi la persona o le persone insieme cui mi intrattengo, che siano donne o uomini non ha importanza, invece il meglio viene quando ho a disposizione tutto il pacchetto completo : Adoro gli scambi di coppia, i menage a trois, sentirmi desiderata da più persone contemporaneamente, il sesso insieme perfetti sconosciuti appena incontrati. Il mio sogno nel cassetto è quello di prendere finalmente parte ad una piccola orgia, per perdermi tra corpi nudi di donne e uomini eccitati come e più di me.

Siamo entrambi amanti del BDSM, normalmente affermato come bondage e disciplina sadomaso. Una tecnica davvero molto provocante ed allettante che permette a tutti e coppia di avere sempre la massima adempimento ed eccitazione durante i nostri rapporti sessuali. Adoro la sottomissione e sentirmi dominata dal mio uomo padrone: ambedue indossiamo abiti tipici del BDSM, in pelle e che lasciano poco ambito alla fantasia. Sensazione di eccitazione assoluto quella che provo nel momento in cui inizia a sculacciarmi come emblema di iniziale sottomissione: sento una agitazione a cui non riesco a contrastare e che mi fa sentire il mio uomo come un padrone avido e voglioso di me e del mio corpo. Continuiamo con le pratiche tipiche del sadomaso, dai frustini alle manette passando per diversi giochi anali. Bellissimo sentire il rumore e il dolore dei frustini sul mio massa, percosso violentemente e ripetutamente.

Non gli ho mai visto fare alcun approccio nei confronti di mia fonte. Ho scoperto il piacere di una mano che scopre la mia coscio dopo molti anni. Potrebbe toccarmi la guancia, invece mi afferra il cervice, striscia la mano sotto i capelli, se li fa scivolare tra le dita. Non credo che mia fonte si sia mai masturbata e dubito che abbia avuto un orgasmo. Sono certa che lei sia stata adatto a mio padre ma per ella non credo lui abbia conservato un momento dedicato interamente al suo capriccio. Il rapporto che ho con egli non è da nove settimane e mezzo.

Il linguaggio di questa rubrica è destinato ed esplicito. Sono una donna eterosessuale poco più che trentenne in duetto monogama con un uomo eterosessuale sui trentacinque. Insieme da dieci anni, sposati da sette, niente figli. Ci divertiamo molto: viaggi, hobby condivisi, amici in comune, eccetera. Facciamo sesso con una certa regolarità, e non è ingiustamente. Va detto che di questa avvenimento mi ha parlato appena abbiamo aperto a frequentarci sul serio. Lui da me sembra solo vagamente attratto, e mi infastidisce che i suoi impulsi sessuali più intensi finiscano incanalati nel porno furry.