Chi è Olesya la ragazza russa che potrebbe essere Denise Pipitone.

Ragazza russa foto per 490241

L'annuncio del legale di Piera Maggio spegne ogni speranza. Due settimane fa l'inizio della telenovela. La giornata corre lunghissima. Poi, in serata, arriva finalmente il no ufficiale. Quella ragazza russa, Olesya Rostova non è Denise Pipitone. Il gruppo sanguigno non combacia. Per tutta la giornata l'avvocato Giacomo Frazzitta tiene a stento l'embargo che aveva promesso dopo un accordo raggiunto con la tv russa. Erano stati molti i segnali che sarebbe stato un flop, l'ennesimo, creato probabilmente ad arte da una trasmissione di intrattenimento e che livello per attirare spettatori e accumulare pubblicità.

Si riaccende la speranza per Piera Maggio, la madre di Denise, la baby scomparsa da Mazara del Vallo quando aveva soltanto 4 anni. A approssimativamente 17 anni dal giallo sulla declino di Denise Pipitone , potrebbe giungere la svolta. In queste ore sono in molti a sperare che questa drammatica vicenda possa avere un inaspettato lieto fine. Sono 40 le vittime della sparatoria in due moschee nella città di Christchurch, sulla costa orientale…. Sarà sepolto a Firenze, il 17 in Campidoglio camera ardente Si è spento, nella sua casa a Roma, a….

La notizia di ieri ha riacceso la speranza nel cuore degli italiani, una ragazza che cerca la sua genitrice e che potrebbe essere la piccola Denise Pipitone. Una spettatrice ha accennato una ragazza russa , che si è presentata davanti alle telecamere della tv del proprio paese, per agognare la sua mamma. Ha raccontato di essere stata trovata in un agro, nel e di essere stata rapita da bambina. Le immagini hanno all'istante fatto nascere dei paragoni di affinitа con le foto da giovane di mamma Piera Maggio.

Oggi abbiamo, in ogni caso ritenuto esatto trasmettere nota alla Procura della Repubblica di Marsala che valuterà se avanzare ad ulteriori accertamenti». La tv russa conferma. Olesya Rostova èla 20enne affinché ha inviato una lettera alla compilazione del programma Lasciali parlare, trasmissione televisiva in onda sul Primo Canale russo, nel tentativo di cercare la sua famiglia. La giovane donna ha certo di essere stata rapita e di essere stata portata nel in un campo rom. Per anni avrebbe consumato in questo campo vivendo di caritа per procurare denaro da destinare alla comunità che l'aveva accolta. Vado e aspetto esame del Dna. Qualche cielo dopo la bambina fu trovata finché chiedeva l'elemosina in una stazione ferroviaria vicino a Mosca. Eccomi qui, sono viva, voglio conoscerti e trovarti».

Come già annunciato nel giorno precedente difatti, Federica Sciarelli ha riproposto uno dei gialli irrisolti più noti al collettivo, quello della scomparsa della piccola Denise Pipitone. Nelle scorse settimane infatti una giovane ragazza Russa ha lanciato un appello tramite la televisione di ceto, chiedendo di poter abbracciare i genitori che non ricorda di aver affermato, poiché rapita quando ancora era piccola. La ragazza, Olesya Rostovaattualmente ha la stessa età che avrebbe Denise e i suoi trascorsi ricordano molto approssimativamente la storia della bimba siciliana. A occuparsi del filmato di anteprima, presentato sulle reti Rai, sarebbe stata la stessa conduttrice insieme ai suoi collaboratori. Una telespettatrice di origini russe affinché nota la somiglianza fra Olesya e Piera Maggio, la segnalazione alla compilazione della trasmissione Rai, le immagini delle due donne affiancate a mostrare la similitudine, tutto nello spot invita a credere in una svolta definitiva per il caso. Chi è la fiorente donna a Mosca, rapita quando epoca bambina?