Il legame che raffredda: la relazione con un anaffettivo. Caratteristiche e consigli.

Coppie con mogli cerca 487392

Di chi parliamo quando usiamo il termine Anaffettivo? Quali sono le sue caratteristiche psicologiche e che tipo di rapporto si vive quando lo si ha come compagno o come amico? Quindi, per fare maggiore chiarezza, evitare valutazioni errate e capire meglio la situazione che stai vivendo, spero possa esserti utile questo approfondimento. Ad esso predilige un muro di razionalità e logica che la fanno sentire più al sicuro. Le giornate passate insieme sono tinte di colori opachi, spenti, freddi, la cui colonna sonora è fatta di lunghi silenzi che il più delle volte finiscono per generare, in chi li subisce, interrogativi irrisolti e insicurezze. Stare a fianco a una persona anaffettiva ti fa sentire solodisorientato, perso. Questo nonostante la vicinanza che finisci per percepire come inconsistente. Gli unici argomenti che risvegliano un anaffettivo sono quelli maggiormente distanti dalla relazione e dalle emozioni, come ad esempio il lavoro. Questo è spesso una componente molto presente, sui cui la persona investe molto, perché essendo più vicino alla logica e alla volontà, non viene vissuto come un pericolo.

Vertical Innovation. Le relazioni extraconiugali possono apparire per svariati motivi: forte attrazione fisica, mentale, problemi con il proprio amante, voglia di trasgredire, e via dicendo. Quello che le caratterizza è adatto il gusto del proibito , il vedersi di nascosto, avere una attinenza clandestina libera da vincoli. Da un punto di vista psicologico, tra donne e uomini pare esserci una abbondante differenza : le prime cercano emozioni forti, vogliono sentirsi importanti e considerate, e spesso vivono relazioni poco soddisfacenti che le allontanano dal partner, in cerca di situazioni più rosee; finché gli uomini, generalmente, cercano nuove avventure e qualcosa di nuovo da analizzare. A questo consegue che mentre una donna lascerebbe il proprio partner per iniziare una storia piena di sentimenti , gli uomini no perché non iniziano una relazione extraconiugale per delusione, ma per provare nuove sensazioni, più piccanti e trasgressive che non hanno il coraggio di chiedere alla propria moglie.

Improvvisamente come allenarsi a diventare resilienti in due. Ma qual è il appartato dei legami indissolubili? E invece, oggi, quando finisce la passione non si vede più ragione per continuare e ci si lascia». Serve avere la pazienza di aspettare che maturino », afferma il dottor Cavaliere. È apprezzabile coltivare le emozioni positive : una coppia che resiste agli urti della vita è quella che si nutre di fiducia, che accumula un baule di speranza, che permette di immaginare che anche se non si è felici ora, si tornerà a esserlo ». E fin qui tutto bene: i problemi nascono, spesso, quando nel momento della maturità si entra in una crisi di mezza età del rapporto », continua lo psicoterapeuta.