Il ruolo delle emozioni nell’apprendimento

Matura in 431323

Il tema delle emozioni è senza dubbio uno dei più ampi nei campi delle scienze umane. Soprattutto quando, grazie al contributo degli studi sociologici e psicologici, si è iniziato a riconoscere le emozioni come la base del comportamento individuale e sociale [1]. Le emozioni regolano anche un altro aspetto della vita delle persone: esse governano tutti i rapporti umani, permettendo di aprirsi al mondo e di entrare in relazione con gli altri. Per questo, prendere confidenza con le emozioni e imparare a riconoscerle vuol dire essenzialmente imparare a mettersi in discussione, ad accettarsi, ad aprirsi al confronto, soprattutto apprendere il mondo e le cose del mondo. Innanzitutto distinguiamo le emozioni dai sentimenti. Sebbene entrambi hanno componenti cognitive e motivazionali, le prime sono meno stabili nel tempo rispetto ai sentimenti. I sentimenti sono composti da più emozioni insieme e sono la parte privata delle emozioni che durano più a lungo [3]. Le emozioni, dunque, sono reazioni a uno stimolo ambientale, sono brevi rispetto ai sentimenti, provocano cambiamenti a tre diversi livelli:. In situazioni emotive la mente elabora stimoli e controlla le reazioni, per cui le emozioni hanno un ruolo importante nelle nostre esperienze di vita e di lavoro.

In effetti, allorchè il rapporto presenti difficoltà, o non appaia più proseguibile, emerge una differenziazione di reazioni tra i dei sue sessi, anche estremamente consistente. Nella pratica dunque è sempre la donna che decide di interrompere il rapporto; del resto è sempre la donna che decide di iniziarlo e con chi. Dunque un primo consistente divario fra i due sessi è questo, laddove la donna nella stragrande maggioranza dei casi, solo dopo essersi convinta della impossibilità di salvare il rapporto, in modo più sofferto e certa di un non ritorno, decide di troncarlo. Molti uomini, prima di giungere alla separazione propongono al adatto coniuge di mantenere il rapporto di separati in casa e cioè di continuare a convivere, pur con una propria vita autonoma, sotto il bordo gestionale ed affettivo, giustificando spesso siffatto richiesta con la necessità di non creare traumi alla prole. Quanto alle cause di questa disistima per la persona con cui si era progettata una vita insieme, esse vanno ricercate in una casistica piuttosto ampia. Le infedeltà viceversa che finiscono in Curia sono solo quelle conseguenti ad un rapporto che era già terminato per sottostanti contrasti o incompatibilità caratteriali. Sotto questa luce sarebbe inspiegabile come giammai la stragrande maggioranza delle separazioni venga presentata o sollecitata proprio dalle donne. Basta guardare la rilevantisima percentuale maschile delle domande di brevetto depositate in ogni nazione, per rendersi conto di tale caratteristica peculiare dei maschi. Nello specifico, sotto il primo aspetto, finché il cervello maschile è creato insieme un sistema di compartimenti separati ognuno dedicato ad una specifica attività, oppure argomento per questo si dice affinché gli uomini possano fare una sola cosa per volta , la attenzione delle donne non ha questa connotati o limitazione , e riesce a pensare ed effettuare varie cose nello stesso tempo.

Sono una ragazza sincera, allegra e affabile. Anche se sono gentile e premurosa, ho il mio bel caratterino, e non ho paura di mostrarlo quando devo difendermi. I miei amici e la mia famiglia mi …. Sono una persona molto creativa, sempre alla ricerca d'ispirazione. Amo creare, per me è estremamente soddisfacente vedere le mie opere all'apice della loro bellezza.

Il artificio sta nel farlo in un atteggiamento affinché come favorevole, non in atteggiamento minaccioso. Dopo anni con convivenza e connubio, egli dorme sul divano perché è grande e suda e russa, dice ella e ella in ambiente col bambino. Ai parenti di ella egli fa apertamente disgusto e se attuale connubio andasse in avversitа farebbero i fuochi d'artificio in Centro. Ella è stressata e disperato, e cattiva.