L’ABC dell’orgasmo femminile

Il piacere 45428

Scopriamone insieme tutte le sfaccettature. Partiamo dal principio. Come uno starnuto, soltanto che è decisamente più piacevole! Talvolta un orgasmo è soltanto una piacevole sensazione localizzata: passa veloce, come un alito di vento in riva al mare in una calda serata estiva.

Sono ben una dozzina le tipologie di orgasmo più comuni che interessano la sfera femminile, per trovare di acrobazia in volta un percorso differente all'intimità erotica. Clitoride Il primo step per raggiungere il culmine dell'appagamento avviene accesso la stimolazione del clitoride, passaggio essenziale e immediato, sperimentato da quasi tutte le donne. Il tipo di orgasmo è più intenso e si irradia lungo il corpo, con profondo benessere emotivo. È un orgasmo più acuto con vibrazioni lente ma continue, affinché investe il corpo ma anche la mente, offrendo una migliore consapevolezza del proprio corpo e della propria sessualità. Anale Una tipologia di orgasmo sdoganata da tempo e che ha trovato giusta collocazione durante la pratica sessuale, superando tabù e imbarazzi del accaduto. Per raggiungerlo è importante rilassarsi e agevolare la penetrazione con un ingrassante. A volte il piacere è talmente intenso da causare il risveglio. Bucato U l corpo della donna è ricco di zone erogene facili alla stimolazione. Come il punto U, chiamato anche orgasmo uretrale, perché interessa la zona del meatro uretrale, da eccitare con delicatezza e attenzione.

Finisci questo articolo e la tua femmina sarà molto più soddisfatta. Prova queste mosse per portare il vostro amante oltre il limite. Vale anche la pena di sottolineare che la stragrande maggioranza delle donne non riesce ad avere un orgasmo solo attraverso la penetrazione; hanno bisogno anche di una stimolazione esterna del clitoride. Altri studi hanno evidenziato un divario ancora preminente. Ora che lo sapete, vi starete probabilmente chiedendo: come posso assicurarmi di far venire una ragazza ogni acrobazia durante il sesso? Forse è il momento di intensificare il tuo divertimento. Dopotutto, non puoi continuare a attivitа le stesse identiche mosse e aspettarti risultati diversi. Cosa potete fare per aiutarla a raggiungere la vetta?

E di orgasmi multipli, invece, cosa sappiamo? No, non sono una leggenda metro, una promessa di piacere quasi mitologica e impossibile. Tenetevi forte: sono alla portata di tutte e tutti. È tutta una questione anatomica, alias: tutta colpa del periodo refrattario, come lo definiscono i medici. Uno studio più approfondito di cosa succede nel capo durante questi continui picchi di capriccio è stato possibile solo con la diffusione di strumenti diagnostici più avanzati, quindi a partire dagli anni '90 e adieu, semplici sondaggi. Certo, devono entrare in gioco diversi fattori affinché aiutino: ambiente e atmosfere giuste, un partner attento e una buona cognizione del proprio corpo fon-da-men-ta-le!