Sesso 5 cose che lei vorrebbe ma che non ti chiede

Donna eccitatissima 92403

Ecco cinque cose che le donne sognano di provare a letto con il proprio partner. Essere presa con passione dal partner Sentire la sua forza in un bacio intenso e interminabile. I vestiti strappati via d'istinto, il desiderio dirompente di lui, che trasmette con energia la sua voglia di fare l'amore e dimostra, davanti al nostro corpo, di non sapersi trattenere. Alle donne piace perché: sapere di scatenare nel partner un desiderio inarrestabile non solo è molto eccitante e coinvolgente, ma aumenta l'autostima erotica e stuzzica la voglia di sperimentare insieme. Ricevere complimenti legati alla sfera sessuale Gli apprezzamenti non devono essere generici, ma molto specifici e mirati alla relazione. I complimenti possono riguardare qualsiasi parte del corpo: il décolleté, le gambe, il sedere e perfino le parti intime, vagina inclusa. Ma devono essere molto dettagliati e sottolineare la particolarità che rende ogni donna unica. Quindi, se è giusto dire «Hai un bel seno», meglio ancora sbilanciarsi con un più efficace «Mi piace il colore dei tuoi capezzoli».

Quante volte ci è capitato che un momento di intimità venisse disturbato da un gesto, un atteggiamento, una definizione che sarebbe stato meglio evitare? Il sesso e i momenti di intimità sono purtroppo legati a dinamiche notevole delicate, equilibri sottili, profumi, sensazioni notevole facilmente perturbabili. Senza volerlo, basta pochissimo per rovinare un momento intenso e bellissimo. A questo proposito ho intervistato un campione di 25 donne, con i 29 e i 42 anni, sessualmente attive, suddivise tra single, sposate, e fidanzate, e ho chiesto esse che cosa un uomo non dovrebbe mai fare a letto. No agli schizzinosi Gli schifiltosi a letto non vanno bene, mettono a disagio. Aperta parentesi: ovviamente mi sto riferendo a una situazione in cui i corpi sono gradevolmente e piacevolmente coccolabili, cioè a una coppia in cui ambedue i partner curano il proprio il igiene. Chiusa parentesi. Non bisogna arrossire di fare qualcosa, porsi remore oppure tentennare di fronte al sesso orale, ai baci spinti, al libero circolare della passione. Il sudore fa brandello di questa esperienza magica.