Se lui non riesce a raggiungere il piacere: l'eiaculazione ritardata

Donna con blocchi sessuali 113585

Questo fatto di non avere mai un orgasmo con il mio ragazzo mi fa soffrire davvero tanto Gentili specialisti, mi rivolgo a voi nel tentativo di risolvere un problema di natura sessuale: i blocchi psichici che mi impediscono di raggiungere l'orgasmo durante un rapporto con il mio ragazzo. Devo fare un'importante premessa: ho avuto due storie importanti prima della mia relazione attuale, entrambe molto deludenti e traumatiche dal punto di vista sessuale: il mio primo ex era totalmente ignorante dal punto di vista dell'anatomia femminile ed era restio a procurarmi piacere, facendomi persino sentire in colpa Per questo motivo, mi limitai ai preliminari, e fortunatamente lo lasciai. Il mio secondo ex, invece, soffriva di ansia da prestazione e si vergognava a farsi toccare e a mostrarsi nudo, tanto da rifiutare sia di praticare sia di ricevere sesso orale, e non voleva fare sesso perché sosteneva che, una volta persa la verginità, io sarei cambiata caratterialmente. Non ho mai avuto un orgasmo con nessuno dei due e ho imparato a compensare in solitudine la mia insoddisfazione sessuale, tramite autoerotismo basato sull'immaginazione, su testi erotici e video pornografici. Con lui ho perso la verginità e mi sono sentita amata e rispettata anche a letto: si tratta infatti di una persona generosa, amante dei preliminari, che si prodiga per darmi piacere in ogni modo e che non ha nessun problema a praticare rapporti sessuali con le giuste protezioni.

Cos'è il vaginismo? Il vaginismo è una disfunzione sessuale caratterizzata dalla contrazione involontaria della muscolatura perivaginale che funziona come meccanismo di difesa dalla paura legata ad una previsione della penetrazione come evento doloroso, sgradevole e impossibile. In alcuni casi lo spasmo involontario della muscolatura perivaginale non si presenta esclusivamente in occasione di esperienze sessuali bensм è tale da impedire anche gli accertamenti ginecologici routinari. Normalmente il ispezione della muscolatura che circonda l'ingresso della vagina ossia i fasci pubo-coccigei del muscolo elevatore dell'ano è sotto come il controllo involontario sia sotto il controllo volontario basti pensare che è la muscolatura che attiviamo ritmicamente durante il coito per aumentare il capriccio, ma che possiamo attivare anche quando ci troviamo nella necessità di arrestare l'urina. Nelle donne che soffrono di vaginismo, nel momento in cui si avvicina la possibilità di una infiltrazione durante il coito ma anche durante una visita ginecologica, si verifica una contrazione involontaria di tale muscolatura percepita come veri e propri crampi, dolorosi e tali da rendere generalmente assurdo la penetrazione.

La fase del desiderio è caratterizzata dalla comparsa di un forte bisogno concreto e mentale di avere un denuncia sessuale, in genere accompagnato da fantasie erotiche. In entrambi i sessi si associano contrazioni ritmiche dello sfintere anale e dei muscoli perineali. Al contrapposto, le donne sono in grado di rispondere a nuove stimolazioni quasi adesso. Spesso la mancanza di interesse è dovuta a problemi psicologici stress, agitazione, depressione, bassa autostima, sensazione di carenza, scarsa accettazione del proprio corpo, convinzioni religiose, educazione familiare rigida o di coppia. In questi casi è preferibile una psicoterapia cognitivo-comportamentale mirata a cambiare pensieri e convinzioni che bloccano un sereno coinvolgimento sessuale. Altre volte le cause sono di natura fisica elevazione di farmaci, squilibri ormonali, patologie fisiche o situazionale stanchezza, gravidanza, allattamento ed è su queste che è basilare intervenire.

Donna con blocchi sessuali 288461

Tutti i diritti riservati. Psiconline srl. Vengono infatti eliminati non appena l'utente chiude il browser Web. Vengono comunemente utilizzati per archiviare informazioni quali le preferenze, da utilizzare alle successive visite al sito. Google utilizza queste informazioni allo scopo di tracciare e esaminare il vostro utilizzo del sito web, comporre report sulle attività del sito web per gli operatori del sito web e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di Internet. Google non associa l'indirizzo IP dell'utente a nessun altro certo posseduto da Google. Il servizio consente all'Utente di interagire con il social network tramite questo sito web. Facebook, grazie al click dell'Utente, acquisisce i dati relativi alla visita dello identico sul Sito. Facebook non condivide alcuna informazione o dato in suo detenzione con il Sito o il Possessore del Trattamento.

Leleu decifra l'orgasmo nelle donne. Il cammino verso l'orgasmo femminile si scompone in 6 fasi. Ecco una panoramica dei consigli del nostro esperto per conoscerci, superare i blocchi e scoprire orgasmi vaginali, clitoridi e persino Le 6 fasi dell'orgasmo femminile 1. La epoca di eccitazione Queste trasformazioni stanno accelerando. Tanto che il dott. Leleu parla di una vera rivolta nel massa della donna.